122302606_103631244874389_3397214875239211719_o_edited.jpg

ROBERTO BANI POESIE

E tutto ci accompagna, tutto ci abbandona

123659894_10221672465513328_648810797055

ROBERTO BANI

Perché scrivere un libro di poesie

Perché scrivere un libro di poesie? Perché perdere un po’ del
vostro prezioso tempo per leggere delle poesie? La verità è che
non lo so e credo non esista una risposta vera. Forse, più che
delle risposte esistono delle giustificazioni, dei pretesti per dire
che la poesia è necessaria all’uomo, come qualunque forma
d’arte, come qualunque cosa che ci fa dire “che bello”, senza
un motivo. L’arte è bellezza, ed è un bellezza misteriosa, senza
un volto, senza una ragione, ed esiste solo per compiacere noi
stessi, per ispirare e smuovere i molti sentimenti che animano la
nostra esistenza, è la chiave della porta della nostra vita onirica,
ancestrale, intima.
Non esisterebbe la poesia senza un po’ di mistero. Ogni singola
poesia, come la poesia in sé, è infatti legata ad un mistero:
misterioso è il modo in cui la poesia nasce; misterioso è come si
riesca a percepire poeticamente la realtà anche quando sembra
più lontana da ogni senso comune; misterioso è il modo in cui le
parole divergano dal loro significato fino a trasmutarsi in nuovi
sensi e nuovi concetti.
E’ un mistero anche il modo in cui suoni e parole trovano eco e
sintonia nella nostra mente e ci rendono chiare in un momento
storie e sentimenti mai conosciuti; mistero è la sensibilità, la
capacità di percepire di riconoscere il “poetico” quando lo
si incontra nelle parole o nelle esperienze; mistero è il modo
diverso, ma ugualmente intenso, con cui lo stesso verso parla a
persone diverse. Ed è misterioso come nella poesia l’incontro,
che sia scontro o sintesi, di enigmi diversi produca spesso
evidenti verità e universali stati di coscienza.
Nella poesia dunque coesistono e forse collaborano, come in un
affascinante racconto di favola o come in una geniale intuizione
filosofica tutti i contrari.
In questo è il segreto della capacità di interpretazione e della
forza del testo poetico.
Qui vita e morte, amore e odio, gioia e disperazione trovano
posto intrecciati nello stesso sentimento, espressi dalle stesse
parole, parte della stessa esperienza di vita.
Tutto poi viene espresso in una contemporaneità e immediatezza
che solo la poesia può rendere credibili e comprensibili.
La poesia è stata ed è, in ultima analisi, un forte strumento di
conoscenza. L’unico in grado di rappresentare al soggetto
tanto l’oggetto quanto sé stesso, ed entrambi a chiunque abbia
la sensibilità di un sentire poetico tanto difficile da spiegare a
parole quanto semplice da vivere.
Roberto Bani

OTTIENI LA TUA COPIA

Contattami per acquistare la tua copia

UN LIBRO A SOSTEGNO DEL PROGETTO #NONPOSSOPARLARE

La pagina rossa

NON POSSO PARLARE

ROBERTO BANI

(+39) 328 495 8254

  • Facebook

Modulo di iscrizione

©2020 di RobertoBaniPoesie.